Il Tè…Verde

Giusto per conoscersi un po’ di più (sempre se vi va).

Trovo un po’ di “freddura” (passatemi il termine) sia qui, ma ancora di più sulla pagina Facebook.

In ogni caso oggi sono qui per parlarvi una mia passione, non un’ossessione, ma quando inizi ci prendi gusto.

Sto parlando del tè, bevanda dai molteplici benifici a secondo anche della tipologia.

Il mio preferito in assoluto è il tè nero, ma questa volta vorrei parlarvi di una mia recente scoperta.

Il tè verde lo bevo da parecchio tempo e mi piace molto, ma ho sempre assaggiato quello in bustine. Mi è capitata l’occasione di poter acquistare in un negozio etnico del tè verde sfuso. E ve lo presento:

This slideshow requires JavaScript.

La scatolina è veramente invitante, con le scritte in arabo, credo. Su un lato potete trovare una ricetta per preparare il tè verde con la menta, tipica ricetta marocchina.

Aprendo la scatolina si trova un pacchettino dorato nel quale è contenuta la bevanda preziosa.

Ed ecco la tazza farfallosa che conterrà questa bevanda.

Consiglio di lasciare in infusione per 5-6 minuti. Il gusto è forte, ma allo stesso tempo non  eccessivo. Ti inebria e il profumo è delizioso. Se riuscite a trovarlo dalle vostre parti vi consiglio vivamente di provarlo. Il prezzo è basso, anche se non ricordo esattamente il prezzo preciso.

E dopo averlo bevuto, qualche consiglio per riutilizzare le foglie messe in infusione lo trovate qui.

E con questo vi saluto. Spero che anche questi piccoli posto curiosi vi possano interessare e fatemi sapere se l’avete provato o consigliatemi qualche buona marca, reperibile in Italia.

PS: cercando (e continuerò a cercare) ho trovato dei dati relativi a chi lo importa. Clicca qui.

ArtEC