Chiacchere in Libertà: e l’Italiano???

Ecco appunto, non avete idea con che sgomento e quanta perplessità rimanga, dopo la lettura di certi commenti (YT e FB) oppure dopo aver visto un video, ma soprattutto ascoltato gli strafalcioni di certe persone.

Rimango in silenzio, pensierosa: a cosa penso? Penso al futuro, perchè se persone indicativamente dai 15 ai 20-25 anni non sanno scrivere due parole in croce, senza dover per forza sbagliare la “e” con l’accento o senza, la “a” con o senza l’h. Sono cose che si studiano alle elementari, che vengono ripetute nelle medie e a volte anche alle superiori: come è possibile che queste persone vengano promosse? Il 6 politico, la sufficienza? A che pro, se poi si atteggiano da dive perchè sanno mettere un pò di ombretto e mascara, ma appena aprono bocca…Dio salvi l’Italia è proprio il caso di dire. Vorrei precisare che non mi riferisco a quei simpatici errori di distrazione che tutti commettiamo, se riusciamo li correggiamo, ma che non contano più di tanto.

Giusto ieri sera: “finalmente HO riuscito a girare…” mi vengono i brividi.

E voi che mi dite? Anche voi vi riscontrate in ciò che dico? O sono del tutto fuori?

In ogni caso questo post farà da apertura a quello di lunedì, che sto preparando, e che vi annuncio sarà bello tosto, ma credo anche molto interessante.

 

ArtEC

6 thoughts on “Chiacchere in Libertà: e l’Italiano???

  1. Io credo che sia colpa del linguaggio digitale: tra sms, social e web ormai le storpiature sgrammaticali, scorciare le parole, inserire “k” al posto delle “C” e posizionare le “H” a piacere è diventata una regola! Orrore! A questo proposito un altro librino ironicamente interessante sull’argomento “L’Italiano, Lezioni semiserie” di B.Severgnini. Di qualche anno fa, ma rende!😉

    • mmm così mi tenti! Prima leggo l’altro, che mi intriga parecchio. Vado per ordine, altrimenti si accumulano. E pur non avendo un lavoro ho un bimbo, ed è un casino riuscire a leggere in santa pace!

  2. In effetti, tutti sbagliamo con l’italiano.. specialmente se chi come me ha un dialetto della sua Terra che parla giornalmente.. quando debbo esprimermi in italiano sembra che il mio cervello si “divida”. Mi sforzo.
    Ma riguardo allo scrivere: “Finalmente HO riuscito a … “, questo è grave.. questo alle elementari viene ben insegnato, vorrà dire che chi scrive così non è stato attento alle lezioni in classe😉

    Però se ci pensi, da un lato questi errori danno il motivo di un sorriso in più nella nostra giornata..😀 A me diverte.
    Ciao!

    • Sì diverte, ma fino ad un certo punto. A me preoccupa anche, perchè alla fine sono sanno esprimersi nella loro lingua, e la cosa mi sembra grave. Però si pensa ad insegnare le lingue straniere (a mio parere insegnate molto male, chi fa da sé fa per tre, è proprio vero):

      • Si. Ecco perché ho detto “da un lato diverte”, in quanto dall’altro di lato “preoccupa” questa poca importanza alla propria personale cultura del gestire la lingua italiana.. Cioè è un fattore culturale della persona. Si vede che alcuni non gli danno proprio importanza.. che ci vuoi fa’: so ragazzi di questi tempi sconvolgenti: vuoi che anche il loro scrivere non lo sia?😉 (scherzo) Diciamo pure che lo scrivere individuale di ciascuno è anche “lo specchio” della Società in cui viviamo.

      • Sì è vero, rispecchia non solo lo stato di caos in cui stiamo vivendo, ma anche il degrado culturale al quale stiamo andando incontro.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...